News

Dagli USA il diario di Francesca Facchini, decima puntata!!
03.03.2018

Believe – Il diario di Francesca Facchini, decima puntata

Classe 1998, Francesca Facchini è una delle diverse italiane in America.

Eccomi per la decima puntata del mio diario! Come vi avevo accennato nella precedente puntata, dopo aver fatto gli esami e i test di fine semestre, giocato le ultime partite del 2017, finalmente il 16 dicembre sono partita per Los Angeles per poter salutare e scambiare gli auguri di Natale con la famiglia che mi ha ospitato per due anni e tutte le care persone che ho conosciuto in quel periodo e con cui ho condiviso tanti bei momenti. Sono stati pochi giorni ma molto intensi, un concentrato di emozioni!!! Sono molto contenta e soddisfatta della mia vita in college ma devo ammettere che ritornando in California un po’ di nostalgia si è fatta “sentire”. Neanche il tempo di salutare tutti e già mi imbarcavo sull’aereo per tornare a casa. Al mio ritorno sono stata letteralmente travolta dall’affetto di tutta la mia famiglia e dalla voglia di voler trascorrere il più possibile tutto il mio tempo a disposizione con tutti loro. Il tempo purtroppo è volato e il 2 gennaio, il giorno della partenza, è arrivato senza che neanche me ne rendessi conto. Il viaggio di ritorno in Wyoming è stato un po’ travagliato infatti, oltre al dispiacere per il distacco dalla mia famiglia, ho perso il mio volo a Francoforte a causa di ritardi dell’aereo nel primo tragitto e quindi ho dovuto aspettare di prendere il volo il giorno dopo e sono arrivata a destinazione con 24 ore di ritardo. Le lezioni al college iniziavano il 17 gennaio ma io e le mie compagne dovevamo essere in loco con molto anticipo perché le partite sarebbero iniziate da lì a poco e quindi pronte per gli allenamenti!!! Il 20 gennaio per me è stata una giornata “speciale”. In quella data infatti, l’anno scorso, dovevo affrontare l’operazione al crociato e quest’anno invece, dopo tanto lavoro e fatica fisica e mentale (parliamoci chiaro!), ero in campo a giocare e vincere una partita di basket insieme alle mie compagne di squadra. Quale modo migliore per festeggiare!?

Come già detto il 17 gennaio sono iniziate le lezioni e non è certo facile combinare lo studio con la pallacanestro, specialmente in questo momento dell’anno dove giochiamo le partite più importanti di conference e ci troviamo a viaggiare molto lontano, con ore di viaggio interminabili, giorni “spesi” in altri Stati e con compiti e test da recuperare.
Ma per continuare a seguire e vivere il mio sogno si fa questo e altro!!!!
Alla prossima

http://www.basketinside.com/rubriche/believe-il-diario-di-francesca-facchini-decima-puntata/?refresh_ce-cp